GIORGIO BASSANI

E L'ANTIFASCISMO

  • Autore: Alessandro RoverI

  • Lingua: italiano

  • Anno: 2002

  • Dimensioni: 12 cm x 17 cm

  • Pagine: 187 pp.

  • ISBN 978-88-89248010

  • Prezzo € 10,00

L’impegno politico antifascista di Bassani non scaturì dalle infa­mi leggi razziali mussoliniane del 1938. Egli non ebbe bisogno di tale conferma per assumere verso il fascismo un atteggia­mento di ripulsa e di opposizio­ne attiva, e per lanciarsi in quel­la ribellione che arricchì la sua vita di studente universitario ed accompagnò e nutrì il suo farsi uomo. Giorgio Bassani è stato uno dei numerosi insigni intellet­tuali che, dopo la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, han­no abbandonato la politica attiva senza minimamente sfruttare i meriti acquistati durante la loro lotta alla dittatura.
In questo libro ce n’è per tutti: a Destra e a Sinistra. L’autore di questo lavoro non ha voluto ingraziarsi nessuno, come si addice allo storico che intenda semplicemente capire la società in cui vive, appagandosi del pia­cere dell’intelligenza delle cose e restando fedele alla propria deontologia, ossia giudicando uomini e istituzioni, ed offrendo ipotesi interpretative.

2G Editrice

Tel. 3711892767  

2geditrice@gmail.com